Gianluca Vacchi sostiene la fondazione dell’anomalia con cui è nata sua figlia. Soffre di “palatoschisi”